0 7 minuti 9 mesi

Il coordinamento del progetto INSUBRIPARKS, che ha creato una rete di cinque parchi ricompresi nell’Area geografica Insubrica, grazie a un finanziamento europeo, sta organizzando due fine settimana promozionali da trascorrere nella natura per vivere un’esperienza unica. Una due giorni dedicata alla riscoperta dei boschi,
di chi li popola, della flora e delle attività che si possono realizzare in questo contesto, proprio per fa riemergere lo spirito agreste che si cela in fondo al nostro io più profondo.
Per noi è un’emozione che vale il viaggio, un’esperienza coinvolgente, un fine settimana dedicato alla scoperta delle aree naturali protette del circuito INSUBRIPARKS, da vivere in modo immersivo con guide esperte e professionisti, un’esperienza unica di 2 giorni di cui i partecipanti diventano testimonial per poter poi raccontata l’avventura.
Jessica Anaïs, che è la project manager di INSUBRIPARKS e io, che ne seguo la comunicazione, ti scriviamo per invitarti all’esperienza che prevista nei mesi di ottobre e di novembre, due date, con due itinerari differenti, da vivere in compagnia, con altre persone pronte a mettersi in gioco e a scoprire i segreti di queste aree verdi insubriche.

TEMU, IL NUOVISSIMO BAZAR CON SEDE ANCHE IN ITALIA, VI REGALA I PRIMI 100 EURO DA SPENDERE SUL SITO, BASTA SCARICARE L’APP.

Uno prevede un programma per un tour nel parco comasco e ticinese, l’altro in quelli
varesini. Potrai scegliere tu la destinazione, in base agli impegni che hai calendarizzato e quindi la disponibilità.
Sarà un’occasione divertente che ti permetterà di staccare la spina e abbandonarti ai suoni del vento e al fruscio delle foglie, in una natura incontaminata, tutti insieme sdraiati a guardare il cielo con la sua volta celeste e ammirare la magia che il bosco sa trasmettere nella completa oscurità. Si dormirà in una tenda
sospesa o in una a terra prontamente riscaldata se le temperature cominceranno a scendere, avvolti in un sacco a pelo, con uno strepitoso effetto wow (assicurato) che colpisce gli ospiti alla vista degli splendidi panorami naturali in cui si sta trascorrendo l’esperienza.
Ci saranno poi momenti conviviali con una cucina frugale, golosa organizzata e preparata a più mani dove ogni partecipante potrà apportare il proprio contributo.
Durante il giorno sarà tutta “un’altra storia” perché, insieme alle guide esperte di Method, ci si dovrà mettere in gioco. Tutti insieme si sarà impegnati per la realizzazione del campo base, con lezioni tecniche per raggiungere la piena autonomia in mezzo al bosco, per acquisire la corretta dimestichezza nel caso ci si trovasse in difficoltà e si fosse perso il senso dell’orientamento; ma anche momenti di trekking, di esplorazione del territorio e di meditazione da assaporare all’alba, esperienze antistress e rigeneranti.
Le date sono:
28 e 29 ottobre al Parco Spina Verde (CO) e in uno dei parchi ticinesi, il Parco delle Gole della Breggia.
● 11 e il 12 novembre al Parco Campo dei Fiori – Villaggio Cagnola (VA) e al Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate.

I weekend INSUBRIPARKS sono realizzati in collaborazione con il nostro partner tecnico, Method (www.geographicalexploring.com), azienda specializzata nella realizzazione di esperienze outdoor che, da gennaio 2024, proporrà i “Weekend negli Insubriparks” di 2 o 3 giorni, su prenotazione e a pagamento. In ottobre interverranno anche le guide di Slow Lake Como e in novembre i professionisti di Astronatura
Proprio per la peculiarità della proposta e per questioni organizzative, abbiamo a disposizione un numero di posti limitato e, pertanto, ti chiederei di farci sapere, a stretto giro, la data che vorrai selezionare. Il punto di ritrovo sarà definito in base alla scelta del week end, a Colverde (CO) se opterai per il primo Weekend oppure al Parco Campo dei Fiori (VA) al Villaggio Cagnola (Località Rasa) per quello di novembre.
Tutto l’occorrente per il pernottamento e le attività nei parchi sarà fornito da Method, compreso il transfer tra un parco e l’altro. Per l’abbigliamento ti sarà mandata successivamente una scheda tecnica e saranno raccolte eventuali segnalazioni di intolleranze o allergie alimentari al fine di proporre un menù che possa soddisfare le tue piacevoli abitudini, facendoti sentire a casa.
Sperando di avere catturato la tua attenzione e curiosità, rimaniamo in attesa di un tuo gentile riscontro.

Arianna Augustoni Jessica Anaïs Savoia
Ufficio Stampa INSUBRIPARKS Project Manager INSUBRPARKS
insubriparks@gmail.com Jessica.savoia@gmail.com
mobile (+ 39) 335 5850649 mobile (+39) 347 7627106

Il Progetto Insubriparks (www.insubriparksturismo.eu) è un’operazione cofinanziata dall’Unione Europea, dal FESR, dallo Stato

italiano, dalla Confederazione Elvetica e dai Cantoni nell’ambito del Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia-
Svizzeram2014-2020. Il progetto vede come capofila il Parco Regionale Spina Verde, con il Parco Regionale Campo dei Fiori –

Villaggio Cagnola, Parco Regionale della Pineta di Appiano Gentile e Tradate, Politecnico di Milano e Associazione Pro Val Mulini e con i partner svizzeri: SUPSI – Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (capofila svizzero), Parco delle Gole della
Breggia, Parco del Penz e Mendrisiotto turismo.
Gli Insubriparks sono cinque e lavorano in rete per valorizzare e promuovere le bellezze naturali e culturali del territorio che li unisce. Fanno parte del Circuito il Parco Spina Verde, con il Parco Campo dei Fiori, il Parco Pineta, il Parco delle Gole della Breggia
e il Parco del Penz, sono stati stilati dei percorsi dedicati a diverse tematiche con un unico obiettivo: il turismo sostenibile. Il visitatore potrà scegliere tra sei aree tematiche: Strati di terra e di cielo, Genio umano, Mulini, Biodiversità un tesoro multiforme,
Fortificazioni e segni di confine, Abitare nella storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *