0 4 minuti 5 mesi
Ceresio

 Campione d’Italia, 4 febbraio 2023 – Il Ceresio, gioiello verde delle province di Como e Varese, si appresta a brillare alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT) in programma a Milano da oggi e fino al 6 febbraio a Fieramilano, Allianz MiCo. L’occasione è senza dubbio un momento unico e di presentazioni esclusive, culminando con la svelata delle meraviglie del Lago Ceresio, una delle destinazioni più green dell’area.

“La BIT rappresenta un’occasione unica per proiettare il Lago Ceresio verso l’interesse internazionale. – sottolinea il Presidente dell’Autorità di Bacino del Ceresio, Massimo Mastromarino – Il nostro territorio, già noto per la sua bellezza naturale e la sua autenticità, si offre al mondo come una destinazione ideale per chi è alla ricerca di mete green, in armonia con la natura e il paesaggio mozzafiato che caratterizza questa regione”.

L’incanto del Ceresio si estende con la partecipazione attiva negli stand della Camera di Commercio di Como-Lecco e di Varese. Qui, il territorio sarà raccontato attraverso storie avvincenti, immagini suggestive e dettagliati approfondimenti che cattureranno l’attenzione di ospiti provenienti da tutto il mondo.

“La collaborazione con le Camere di Commercio di Como-Lecco e Varese – continua Mastromarino –  aggiunge un valore significativo a questa partecipazione. Grazie a questa partnership, possiamo presentare il Lago Ceresio in modo ancora più efficace, mettendo in luce le sue peculiarità e attrazioni uniche. La BIT diventa così una vetrina straordinaria per promuovere la nostra destinazione non solo a un pubblico attento alle mete green, ma anche a tour operator desiderosi di offrire alternative autentiche a chi sceglie l’Italia come destinazione per trascorrere le proprie vacanze”.

Tra le gemme del territorio, il Borgo Dipinto a Claino con Osteno si presenta come un museo a cielo aperto in continua evoluzione grazie al contributo di artisti che vi transitano. Il lago di Piano a Carlazzo, una Riserva Naturale, offre proposte uniche per esplorare la flora e la fauna locali. A Valsolda, la frazione Castello incanta con le case arroccate sulla montagna e la Chiesa di San Martino, arricchita dalla Cappella Sistina della Lombardia. Lungo la sponda varesina, il pittoresco paese di Lavena Ponte Tresa, con il suo lungolago e le opere d’arte naturali, offre una prospettiva unica. La Via Francisca del Lucomagno attraversa questo territorio, mentre a Porto Ceresio, un percorso arricchito da murales coloratissimi si snoda attraverso la bellezza del luogo. Infine, a Brusimpiano, è possibile scoprire le trincee della Linea Cadorna, tutto a breve distanza dai centri più grandi e con il piccolo Lago di Ghirla a completare il quadro.

Giovanni Bernasconi, Vice Presidente con delega al turismo, sottolinea: “L’incremento del turismo di prossimità negli ultimi anni, che ha permesso di far conoscere i magnifici luoghi a due passi da casa. Questa crescente attenzione ha spinto l’Ente a ridefinire le strategie di marketing, offrendo servizi su misura per ogni tipo di ospite. Siamo consapevoli dell’importanza di adattarci alle nuove tendenze turistiche, e la BIT è l’occasione perfetta per farlo. Vogliamo catturare l’attenzione non solo di coloro che cercano la tranquillità e la sostenibilità nelle loro esperienze di viaggio, ma anche degli operatori turistici che possono offrire il Ceresio come una destinazione alternativa, arricchente e autentica nel panorama italiano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *