0 8 minuti 2 anni

Forse non tutti sanno che ogni 4 ottobre viene celebrata la Giornata Mondiale degli Animali. Nota anche come World Animal Day in inglese, è una giornata internazionale nata per proteggere i diritti e il benessere degli animali. Di tutti gli animali, in generale.

La scelta della data non è, ovviamente, casuale: il 4 ottobre, infatti, è il giorno della festa di San Francesco d’Assisi, il santo patrono degli animali.

Quando è nata la Giornata Mondiale degli Animali?

Giornata Mondiale Animali

La Giornata Mondiale degli Animali è stata creata da Heinrich Zimmermann, scrittore ed editore tedesco noto per la rivista Mensch und Hund / Man and Dog. La primissima edizione si tenne il 24 marzo 1925 presso il Palazzo dello Sport di Berlino, in Germania.

Più di 5mila persone si recarono a questo evento. In realtà sembra che già nel 1925 la data prescelta fosse quella del 4 ottobre, proprio per coincidere con la festa di San Francesco d’Assisi, patrono degli animali. Solo che all’epoca la location prevista non era disponibile per il 4 ottobre, per cui si decise di svolgerla il 24 marzo.

Dobbiamo aspettare il 1929 prima di poter vedere la Giornata Mondiale degli Animali festeggiata il 4 ottobre. Inizialmente furono poche le nazioni a scegliere di celebrare questa ricorrenza: oltre alla Germania, solamente Austria, Svizzera e Cecoslovacchia aderirono alla manifestazione.

Solamente nel maggio 1931, finalmente venne accettata la proposta di rendere universale la Giornata Mondiale degli Animali il 4 ottobre e il tutto venne deciso durante il Congresso Internazionale sulla Protezione degli Animali che si svolse a Firenze.

E attualmente? Beh, si parla di un evento mondiale a cui contribuiscono tutti i movimenti e le associazioni per la protezione degli animali, guidati e coordinati dalla Fondazione Naturewatch, associazione benefica che si occupa del benessere degli animali e che ha sede nel Regno Unito.

Perché oggi è la Giornata Mondiale degli Animali?

Ma da dove nasce l’esigenza di avere una Giornata Mondiale degli Animali? Lo scopo principale è quello di avere una Giornata Internazionale che tuteli i diritti e il benessere di tutti gli animali del mondo. Per questo motivo le varie associazioni che in tutto il mondo si occupano della protezione animali sono invitate a organizzare eventi a tema che sono poi riportati anche sul sito web ufficiale della Giornata.

Il fatto è che la vita degli animali sono influenzate dalle azioni delle persone, delle aziende e delle nazioni. In qualità di esseri senzienti, devono essere protetti da ingiustizie e maltrattamenti. La Giornata Mondiale vuole essere anche un modo per aumentare la consapevolezza delle problematiche collegate alla tutela degli animali.

San Francesco e gli animali

San Francesco

Perché San Francesco d’Assisi è il patrono degli animali? Il patrono principale d’Italia parlava con tutti, esseri umani e animali. Fra i racconti e i fatti che vengono attribuiti al fraticello di Assisi, ce ne sono due che si riferiscono agli animali.

Il primo è la predica agli uccelli presente ne I fioretti di San Francesco. La predica avvenne sulla strada che unisce il castello di Cannara a quello di Bevagna, sempre nei dintorni di Assisi. La storia racconta che, passando per la strada e vedendo quanti uccellini ci fossero in zona, ecco che San Francesco entrò nel campo e iniziò a predicare agli uccelli, benedicendoli alla fine.

Da qui nasce anche l’usanza della benedizione agli animali, tipica anche di altri santi. Ma mentre San Francesco è patrono di tutti gli animali, ecco che, per esempio, Sant’Antonio Abate è patrono dei soli animali domestici.

Il secondo racconto è quello relativo al lupo di Gubbio. Vicino alla chiesa di Santa Maria della Vittorina c’era un grosso lupo che terrorizzava gli abitanti della zona. Questi decisero di chiedere aiuto a San Francesco il quale si recò nel bosco per incontrare l’animale. San Francesco convinse il lupo a non attaccare più gli abitanti di Gubbio, a patto però che questi ultimi lo sfamassero tutti i giorni.

Giornata Mondiale degli Animali: frasi e citazioni famose

Ecco alcune frasi e citazioni famose che riguardano la Giornata Mondiale degli Animali:

  • Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali – Mahatma Gandhi
  • Amate gli animali: Dio ha donato loro i rudimenti del pensiero e una gioia imperturbata. Non siate voi a turbarla, non li maltrattate, non privateli della loro gioia, non contrastate il pensiero divino. Uomo, non ti vantare di superiorità nei confronti degli animali: essi sono senza peccato, mentre tu, con tutta la tua grandezza, insozzi la terra con la tua comparsa su di essa e lasci la tua orma putrida dietro di te; purtroppo questo è vero per quasi tutti noi – Fëdor Dostoevskij
  • Puoi conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali – Immanuel Kant
  • Gli animali sono simili a noi, e dobbiamo amarli per questo, perché il simile ama il simile in cui ritrova una parte di se stesso. Ma soprattutto dobbiamo imparare a conoscerli, perché l’amore, quello vero, è figlio della conoscenza – Giorgio Celli
  • Fissa il tuo cane negli occhi e tenta ancora di affermare che gli animali non hanno un’anima – Victor Hugo
  • Se avrai uomini che escluderanno qualsiasi creatura di Dio dal rifugio della compassione e della pietà, avrai uomini che tratteranno allo stesso modo i loro simili umani – San Francesco di Assisi

Se ti stati chiedendo come festeggiare la Giornata Mondiale degli Animali, ebbene, puoi farlo in diversi modi. Puoi controllare se vicino a te le varie associazioni organizzano eventi, conferenze o seminari a tema. È anche possibile che determinate associazioni animali organizzino proteste in piazza o banchetti per sensibilizzare l’opinione pubblica.

Puoi anche partecipare a eventuali raccolte fondi, open day di rifugi e gattili o eventi per l’adozione di animali domestici. Alcune scuole organizzano anche eventi scolastici tematici, mentre è possibile trovare documentari a tema su diversi canali televisivi tematici o anche in streaming.

Se non vuoi partecipare a eventi specifici o grandi manifestazioni, nulla ti vieta di aderire a modo tuo alla manifestazione, magari presentandoti in qualche canile, gattile o rifugio e offrendoti di diventare un volontario che aiuti gli animali.

La Giornata Mondiale degli Animali può essere affrontata anche nella scuola dell’infanzia, nella scuola primaria o in tutti gli altri ordini di scuole creando magari delle schede didattiche apposite, facendo vedere documentari o chiamando anche degli esperti che parlino di cosa voglia dire davvero proteggere e aiutare gli animali.

Tutte le Giornate Mondiali degli Animali

Giornata Mondiale Animali: tartaruga

Oltre alla Giornata Mondiale degli Animali, ci sono poi giornate specifiche dedicate a determinati animali. Ecco le principali:

  • Festa del Gatto: 17 febbraio
  • Giornata Mondiale delle Balene: 21 febbraio
  • Giornata Internazionale dell’Orso Polare: 27 febbraio
  • Giornata Mondiale della Fauna Selvatica: 3 marzo
  • Giornata Mondiale del Passero: 20 aprile
  • Giornata Mondiale per gli animali da laboratorio: 24 aprile
  • Giornata Mondiale del Pinguino: 25 aprile
  • Giornata Mondiale del Tonno: 2 maggio
  • Giornata Mondiale delle Api: 20 maggio
  • Giornata Mondiale della migrazione dei pesci: 21 maggio
  • Giornata Mondiale delle tartarughe: 23 maggio
  • Giornata Mondiale della tartaruga marina: 16 giugno
  • Giornata Mondiale della giraffa: 21 giugno
  • Giornata Mondiale del cane in ufficio: 24 giugno
  • Giornata Mondiale della tigre: 29 luglio
  • Giornata Internazionale del Gatto: 8 agosto
  • Giornata Mondiale del leone: 10 agosto
  • Giornata Mondiale dell’elefante: 12 agosto
  • Giornata Mondiale del cane: 26 agosto
  • Giornata Mondiale del rinoceronte: 22 settembre
  • Giornata Mondiale degli animali: 4 ottobre
  • Giornata Mondiale degli uccelli migratori: 9 ottobre
  • Giornata Internazionale del leopardo delle nevi: 23 ottobre
  • Giornata Mondiale del gatto nero: 17 novembre

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *