0 4 minuti 7 giorni

Alle 14 è iniziato lo spoglio delle schede elettorali per l’elezione dei sindaci dei Comuni comaschi andati al voto. 

Albavilla: Giuliana Castelnuovo
Albese con Cassano: Alberto Gaffuri
Albiolo: Mario Bernasconi
Alserio: Stefano Colzani
Alzate Brianza: Paolo Frigerio
Anzano del Parco: Rinaldo Meroni
Argegno: Francesco Dotti
Arosio: Alessandra Pozzoli
Bellagio: Angelo Barindelli
Bene Lario: Giacomo Sala
Binago:
Bizzarone: Guido Bertocchi
Blevio: Alberto Trabucchi
Bregnano: Elena Daddi
Brenna: Nazzareno Cappelletti
Cabiate: Maria Pia Tagliabue
Cadorago: Paolo Clerici
Cantù: 
Canzo: Giulio Nava
Capiago Intimiano: Emanuele Cappelletti
Carimate: Roberto Allevi
Carugo: Paolo Molteni
Caslino d’Erba: Marco Colombo
Cassina Rizzardi: Alessandro Bellù
Castelmarte: Elvio Colombo
Castelnuovo Bozzente: Massimo Della Rosa
Cerano d’Intelvi: Laura Abbate
Cermenate: Luciano Pizzutto
Cirimido: Franco Tagliabue
Claino con Osteno: Giovanni Bernasconi
Colonno: Davide Gandola
Colverde: Marina Pellin
Corrido: Luigi Molina
Cremia: Guido Dell’Era
Cucciago: Enrico Molteni
Cusino: Francesco Curti
Dizzasco: Aldo Riva
Dongo: Eros Robba
Faggeto Lario: Angela Molinari
Fenegrò: Canobbio
Figino Serenza: Stefano Tomaselli
Fino Mornasco: Roberto Fornasiero
Garzeno: Eros Robba
Grandate: Peverelli
Laino: Cipriano Soldati
Lezzeno: Maurizio Boleso
Limido Comasco: Stefano Uboldi
Livo: Daniele Pozzi
Locate Varesino: Luca Castiglioni
Lomazzo: Molteni
Longone al Segrino: Castelnuovo
Luisago: Roberta Tosca
Lurago Marinone: Berlusconi
Lurate Caccivio: Serena Arrighi
Magreglio: Danilo Bianchi
Mariano Comense:
Maslianico: Giovanni Onofrio
Menaggio: Michele Spaggiari
Merone: Alfredo Fusi
Moltrasio: Carrano
Monguzzo: Sangiorgio
Montano Lucino: Alberto Peverelli
Musso: Marco Pozzi
Oltrona di San Mamette: Antonio Giussani
Peglio: Dante Manzi
Pognana Lario: Federico Cola
Ponte Lambro: Ettore Pelucchi
Proserpio: Barbara Zuccon
Rezzago: Sergio Binda
Rodero: Giacomo Morelli
Rovellasca: Sergio Zauli
Sala Comacina: Roberto Greppi
San Nazzaro Val Cavargna: Tiziana Rita Guidi
Schignano: Ferruccio Rigola
Senna Comasco: Francesca Curtale
Solbiate con Cagno: Federico Broggi
Sorico: Ettore Dessi
Stazzona: Davide Marchioni
Torno: Rino Malacrida
Tremezzina: Mauro Guerra
Uggiate con Ronago: Ermes Tettamanti
Val Rezzo: Tania Violetti
Valbrona: Luca Ghezzi
Valmorea: Gianpiero Pandiani
Veniano: Graziano Terzaghi
Vercana: Luca Aggio
Vertemate con Minoprio: Riccardo Pellizzari
Villa Guardia: Paolo Veronelli
Zelbio: Matteo Vanetti

ELEZIONI EUROPEE

Le elezioni europee del 2024 a Como e provincia hanno visto entrare nelle urne elettorali 274.142 votanti su 511.670 aventi diritto, pari al 53,58%. I risultati definitivi hanno mostrato una competizione serrata tra i principali partiti, con Fratelli d’Italia in testa. Il candidato comasco alle Europee che ha ottenuto il maggior numero di preferenze è stato Alessandro Fermi, con 19.143 voti.

Risultati per partito

Fratelli d’Italia ha ottenuto il maggior numero di voti, con 85.025 preferenze che rappresentano il 32,70% del totale. Questo risultato conferma la forza del partito nella regione, consolidando la sua posizione di leadership.

Partito Democratico si è classificato al secondo posto con 46.864 voti, pari al 18,02%. Il PD ha mantenuto una solida base elettorale, dimostrando un forte radicamento sul territorio.

Lega Salvini Premier ha raccolto 46.710 voti, corrispondenti al 17,96%. Sebbene in calo rispetto alle precedenti elezioni, la Lega rimane una forza importante nella provincia, con un risultato molto vicino a quello del Partito Democratico.

Forza Italia – Noi Moderati – PPE ha ottenuto 25.077 voti, pari al 9,64%. Il partito continua a mantenere un’influenza significativa, sebbene ridotta rispetto al passato.

Alleanza Verdi e Sinistra ha ottenuto 15.731 voti, il 6,05% del totale. Questo risultato mostra una crescente attenzione verso le tematiche ambientali e sociali.

Movimento 5 Stelle ha ricevuto 13.726 voti, equivalenti al 5,28%. Il M5S ha visto un declino nelle preferenze, riflettendo una fase di riorganizzazione interna.

Azione – Siamo Europei ha ottenuto 10.199 voti, pari al 3,92%. Questo risultato mostra un interesse crescente per le politiche centriste e pro-europee.

Stati Uniti d’Europa ha raccolto 9.088 voti, il 3,49% del totale, indicando un supporto moderato per un’ulteriore integrazione europea.

Pace Terra Dignità ha ricevuto 4.518 voti, pari all’1,74%, riflettendo un interesse per le politiche di pace e giustizia sociale.

Libertà ha ottenuto 1.685 voti, pari allo 0,65%, seguita da Alternativa Popolare con 870 voti (0,33%) e Rassemblement Valdôtain con 541 voti (0,21%).

Dati generali

Il totale dei voti validi è stato di 260.034. Sono state registrate 9.201 schede nulle, 4.876 schede bianche e 31 schede contestate.