0 7 minuti 5 mesi
I paesi del comune di Alta Valle: LANZO-SCARIA-PELLIO-RAMPONIO VERNA

Nella seduta del Consiglio Comunale del 29.12.2023 che prevedeva tra l’altro l’approvazione del bilancio di previsione 2024

si è consumato uno scontro tra maggioranza e opposizione. Quest’ultima, sulla base di dati documentati e relativi alla gestione 2023, non ha ritenuto di poter approvare il bilancio di previsione per l’anno 2024 e ha invitato il Segretario Comunale ad inoltrare la documentazione consegnata alla Corte dei Conti.

Riportiamo nel dettaglio il documento dell’opposizione che ha determinato il loro voto contrario, la risposta della maggioranza e la ulteriore replica dell’opposizione.

————————————

Motivazioni del voto contrario al BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2024

CONSIGLIERI COMUNALI
LUIGI GRANDI
ALBINO FASOLI

A quasi 2 anni dal nostro mandato elettorale siamo chiamati ad esprimere il nostro voto relativamente al bilancio di previsione anno 2024.
Nel farlo non possiamo trascurare il vissuto di questo anno 2023 perchè una cosa sono le previsioni e altra cosa è la realtà.
La realtà di questo 2023 è:

—>Progetti realizzati in maniera approssimativa (Danni alluvionali-Bike Park) con evidente sperpero di risorse pubbliche.

—>Lavori peggiorativi della precedente situazione (Sagrato chiesa di Garello – Strada All’Alpe Pellio- Strada in località Reussina Ramponio- Strada dei Mulini Scaria) in alcuni casi già palesemente evidenti, in altri sarà solo questione di tempo, dove le misure e la qualità dei lavori eseguiti non paiono conformi a quanto elencato nel capitolato d’appalto e nella contabilità finale.

–>Lavori eseguiti nel gennaio 2023 e appaltati nel ottobre 2023
Determina N° 269 del 26/10/2023.

—>Costante difficoltà di accesso agli atti in sfregio alla dovuta trasparenza amministrativa. Ritenete normale che per ottenere un capitolato d’appalto dobbiamo aspettare 5 mesi, quando l’oggetto dell’appalto non è più verificabile in quanto terminato ???
Determina N° 120 del 19/05/2023 Capitolato ricevuto il 24/11/2023
Ritenete così difficile pubblicare all’albo pretorio tutti gli allegati alle determine in modo da consentire una comoda visione a tutti ???

—>Commissione mensa non ancora nominata (Forse perchè la precedente in attuazione dei propri compiti, si era macchiata del grave sgarbo di segnalare al Sindaco l’utilizzo di pentole non più idonee in quanto estremamente danneggiate e nocive per la salute dei bambini).

—>Progetto di riqualificazione Hotel Touring Sighignola quasi fuori tempo massimo.

—>Variante generale Piano Regolatore non pervenuta. Avvio del procedimento ANNO 2018

—>Gestione della piazzola ecologica mantenuta in vita a colpi di determine nonostante la convenzione stipulata dal Comune di Lanzo sia scaduta il 31/01/2016.
Le determine relative all’anno 2023 sono:
La N° 61 del 07/03/2023 relativa ai primi tre mesi dell’anno per un importo di 13.134 Euro.
La N° 342 del 27/12/2023 a proroga del servizio per tutto l’anno 2023 per43.445 Euro. Pensiamo siano illegittime e pensiamo trattasi viste le date di DEBITI FUORI BILANCIO.

—>Lavori di consolidamento sponde roggia in località Cavarla per un importo 29.900 Euro, contabilizzati, pagati, MA MAI ESEGUITI.
Nonostante una nostra lettera di segnalazione avete approvato la contabilità finale generando un evidente DANNO ERARIALE al Comune di Alta Valle Intelvi.

———————-——————

Relativamente a questo ultimo punto avevamo definito l’intervento inutile e peggiorativo della situazione esistente ricevendo in Consiglio Comunale una vostra risposta denigratoria.
Ora siamo felici che non sia stato realizzato, un po’ meno felici che sia comunque stato pagato. La vostra superficialità nella gestione dei lavori pubblici è fortemente imbarazzante.
La nostra fiducia nei vostri confronti è andata ad esaurirsi e quindi la nostra posizione non sarà più collaborativa ma apertamente osteggiativa atta a porre termine a situazioni di gravi irregolarità che ci lasciano molto amareggiati, preoccupati e delusi.
Siamo quindi a comunicarvi il nostro voto CONTRARIO a questo bilancio di previsione in quanto espressione di un’azione amministrativa che non apprezziamo.
Invitiamo inoltre con lettere che alleghiamo il Segretario Comunale Fazia Mercadante dott.Umberto a prendere gli opportuni e dovuti provvedimenti relativamente a fatti menzionati in questo scritto mediante segnalazione improrogabile e urgente alla CORTE DEI CONTI.

Il Vicesindaco Fabrizio Vitali in un commento sul gruppo di valle intelvi news a nome del sindaco, ribadisce:

Il Consigliere di minoranza Luigi Grandi ha pubblicato sul proprio profilo una dichiarazione di voto, sottoscritta da due dei tre consiglieri di minoranza, effettuata nel Consiglio Comunale del 29 dicembre 2023, in cui si discuteva il Bilancio di previsione 2024. Nonostante la loro lunga esperienza amministrativa, tale dichiarazione risulta essere oltre che confusa, non pertinente all’ordine del giorno, in quanto si è fatto erroneamente riferimento al rendiconto 2023 e non al bilancio 2024. A testimonianza della scarsa propensione a riportare argomentazioni corrette, tale dichiarazione è stata improntata non già a osservazioni sul bilancio in approvazione, attraverso opportune proposte, ma si è trasformata in una serie di affermazioni faziose, denigratorie, false e senza alcun fondamento.
Sin da ora si comunica che tali Consiglieri saranno presto chiamati, nell’opportuna sede del Consiglio Comunale, a rendere ufficialmente conto di quanto asserito e si invitano sin da ora i cittadini a parteciparvi.
A nome di tutta la maggioranza e dell’apparato amministrativo interessato”
Marcello Grandi Sindaco di Alta Valle Intelvi

La risposta del Consigliere Luigi Grandi non si è fatta attendere:

Leggo che le nostre dichiarazioni sono state definite faziose, denigratorie, false e senza alcun fondamento.
Accuse false senza alcun fondamento???
Ho elencato fatti, precisando date e numeri di determine, ma se non dovesse bastare per dimostrarne la veridicità potrebbe essere interessante pubblicare anche le foto delle pentole dove venivano cucinati i pasti per la scuola materna e primaria di Lanzo.
Tutti i membri della passata commissione mensa, purtroppo non ancora costituita quest’anno, le hanno viste.
Sono felice che l’Amministrazione Comunale darà o proverà a dare delle
risposte esaustive pubbliche di situazioni che ritengo particolarmente gravi.
Sono comunque a ricordare che nella seduta consiliare del 29 dicembre ho incaricato in forma scritta il Segretario Comunale di fare una segnalazione formale alla Corte dei conti con dovizia di particolari per verificare se esistono i presupposti di danno erariale su alcune delle situazioni menzionate e mi aspetto che questo venga fatto.
Il tutto mirato alla trasparenza e efficacia amministrativa.”

Auspichiamo che il dibattito si sposti in un Consiglio Comunale aperto al pubblico, appena avremo la data ve ne daremo comunicazione e noi stessi parteciperemo.

MVG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *