0 4 minuti 6 mesi

In foto Danielon e Chiandussi

Storica novità per l’Ospedale COF Lanzo Hospital che inaugura un nuovo capitolo della sua vita proprio in coincidenza con le festività natalizie: il Policlinico Triestino ha recentemente acquisito il pacchetto di maggioranza delle sue quote azionarie. Questo importante evento segna una svolta significativa per la Casa di Cura dell’Alta Valle Intelvi, aprendo le porte a un nuovo modello organizzativo e gestionale basato sull’esperienza e sulle risorse economico-finanziarie della Casa di Cura triestina, il più importante e noto Gruppo ospedaliero del Friuli-Venezia Giulia, composto da quattro strutture sanitarie per 450 posti letto e 14 poliambulatori, che generano un fatturato complessivo annuo di circa 55 milioni di euro.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione vede la conferma di Duilio Chiandussi nel ruolo di Presidente del Consiglio di Amministrazione e legale rappresentante della società nel segno della continuità tra la vecchia e la nuova gestione della Casa di Cura. Le nomine dei nuovi Amministratori Delegati, Franco Stock come Amministratore Delegato e Vicepresidente e Guglielmo Danelon come Amministratore Delegato, rappresentano figure di spicco all’interno del Policlinico Triestino e testimoniano l’obiettivo del nuovo management di favorire un’efficace integrazione e una gestione sinergica tra le due strutture ospedaliere.

“L’ingresso nel Consiglio di Amministrazione del COF Lanzo Hospital – commenta Franco Stock – rappresenta un passo importante per il Policlinico Triestino e siamo pronti ad assumerci questo nuovo impegno con grande senso di responsabilità. Si tratta del nostro primo investimento al di fuori del Friuli-Venezia Giulia, per di più in una regione rilevante – e non solo in ambito sanitario – come la Lombardia. È nostro interesse lavorare con spirito collaborativo, apportando la nostra esperienza e il know how senza imporre un modello di gestione operativa, ma piuttosto sfruttando le economie di scala e partecipando allo sviluppo strategico della società. Nei mesi scorsi abbiamo avuto già modo di incontrare più volte i soci e l’attuale dirigenza. Con tutti si è spontaneamente instaurato un rapporto dinamico e costruttivo che ci permetterà di porre le basi per una collaborazione che guarda al futuro con fiducia”.

Questi cambiamenti pongono le basi per una partnership fortemente orientata alla promozione dell’innovazione tecnologica e ad una integrazione delle organizzazioni al fine di migliorare l’offerta sanitaria a beneficio dei pazienti e di tutta la comunità del territorio.

“Oggi è un giorno di grande importanza per il COF Lanzo Hospital – conclude Amedeo Domanti, Direttore Generale della struttura di Alta Valle – Siamo onorati di entrare a far parte di un importante gruppo ospedaliero di origini triestine, nel segno della continuità tra la passata compagine societaria e quella nuova. L’appartenenza ad un Gruppo sanitario ci consente di proseguire il profondo rinnovamento del nostro modello gestionale avviato nel 2021. Concentreremo i nostri sforzi sulla digitalizzazione dei processi aziendali in un contesto di profonda integrazione funzionale con la nostra capogruppo e sullo sviluppo di importanti economie di scala derivanti dalla centralizzazione e/o verticalizzazione di gran parte dei servizi comuni. La solidità economica e finanziaria del Policlinico Triestino, combinata con l’expertise professionale dei nuovi Amministratori Delegati, ci consentirà di esplorare nuove e ambiziose opportunità di sviluppo nel settore sanitario all’interno della nostra Regione.”

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *