A Ramponio Verna ritorna in vita il Cinema Vittoria

10 Dicembre 2020 By VALLE INTELVI NEWS 24

Nel  Comune Alta  Valle  Intelvi a Rampono Verna ritorna  in vita il Cinema  Vittoria  con l’intenzione di  adibirlo, oltre  che  a proiezione  di  film, anche  ad altre  attività a  livello sociale, culturale e  ludico, e farlo diventare  un punto di incontro di  diverse  realtà associative  del paese e del territorio. Il  tutto  lo si è saputo  durante  l’ iniziativa  “Cortintelvi”, Primo Festival  Internazionale dl  Cortometraggio   tenutasi  a Lanzo D’ Intelvi ,con la  presenza  di numerosi registi  arrivati  dalla Spagna, Argentina, Russia e  Croazia.

In questa  occasione   hanno portato  le loro opere  cinematografiche   giovani e meno giovani mettendo  in mostra  le  loro  capacità  e  talento in questo ambito.  L’organizzatore della bellissima iniziativa Andrea Prioni ha premiato i migliori classificati ed ha dato appuntamento a tutti al  prossimo anno, un nodo anche questo per superare questo non facile momento. 

Nel  proseguio dell’evento si  è portato a conoscenza  dei presenti, il progetto di  utilità  culturale e  sociale, che  si vuole  attuare nel  Comune  Alta  Valle  Intelvi, a Ramponio Verna, paese  nel quale  tempo fa esistevano negozi, ristoranti e molti momenti di aggregazione, me  che  oggi ha subito una flessione turistica non indifferente. Lo  si  vuole  rivitalizzare  in tutto e per  tutto.  Durante  la  serata  si  è fatto anche  un momento di musica, con le  canzoni di Vincent  Tondo accompagnato alla  chitarra  da Gigi Ceresa, presentando canzoni  che  avevano come tema  i cortometraggi visti e premiati, come  la  canzone  “Nuvole”  tratta  dal  film sulla  famiglia  Casillo  Di  Corato, oltre a “Il  tempo  non volava” composto  da  Dora  Giannetti, nipote  di Alfredo Galli, Sindaco per  due mandati di Ramponio e Verna. Da  Lei  e  dal suo gruppo  artistico composto da: Dora  Giannetti, Margot   Skilling, Antoine Guillaume Tondo e Vincent  Tondo che  nasce  l’ idea  di riportare  in vita  il cinema a Ramponio  Verna. Questi artisti fanno parte  del Circolo Culturale  italo -francese Piachaud.

E’  stato inoltre  presentato il libro della  serata  e anche i nuovi progetti riguardanti la Valle  Intelvi. Vincent  Tondo  nella  chiacchierata  con noi a fine serata , ci  ha  detto: “Vogliamo rivitalizzare  la Valle  Intelvi, creando a Ramponio Verna  un punto di riferimento, di ascolto  e  aggregazione, oltre  ad   un  luogo ludico ricreativo  per  chi abita a Ramponio ma anche per  chi vive  sull  territorio. In progetto per chi vorrà aderire ci saranno anche   laboratori  di pittura, musica, conversazione  in lingua francese, inoltre  ci saranno momenti di ballo e musica, con dei gustosi piatti per  ristorarsi. Mettiamo di nuovo in vita il Cinema  parrocchiale Vittoria e aggiungiamo li nuovi spazi”. 

Guido  Baroni