Piccolo frutto ma grande risultato

Chiara Guffanti

Sono tornata a visitare “Il piccolo Frutto” a Pellio di sopra, Via ai Monti dopo qualche anno, ci andavo spesso quando il proprietario era Mario Turconi di Uboldo. Il luogo allora era ben tenuto, ma nulla in confronto a ciò che ha creato la nuova titolare Chiara Guffanti.

Scorcio della tenuta

Varcando il cancello della proprietà si nota subito la grande cura messa nell’abbellire le aiuole che costeggiano la strada che conduce al piccolo negozio di Chiara. La veduta della tenuta dalla strada è straordinaria: campi di mirtilli, lamponi e more a perdita d’occhio, perfettamente ordinati, in attesa che una mano amica colga gli ultimi frutti della stagione. Sullo sfondo un piccolo castagneto e le montagne. Un luogo davvero incantevole.

Mi annuncia un bel cagnone che con il suo abbaiare deciso, fa apparire Chiara, una bella ragazza bionda, che ci accoglie nel negozio e ci parla delle sue coltivazioni di mirtilli, lamponi (varietà, rosso, giallo e nero) more, uva giapponese, uva spina e ribes tutte rigorosamente biologiche. A fine stagione i vari succhi fanno bella mostra sugli scaffali del piccolo shop.

Parlando con Chiara si avverte il grande entusiasmo che mette nel suo lavoro, “pur faticoso, ma che da grande soddisfazione”.

È evidente che Chiara fa proprio quello che voleva fare. Le brillano gli occhi quando le chiedo come ha intrapreso la sua professione. Mi racconta che ha frequentato la scuola di agraria della Fondazione Minoprio e terminati gli studi, essendo in vacanza a Pellio, è andata ad aiutare Mario, il vecchio proprietario del Piccolo Frutto, e che parte della passione per questo lavoro e per questo luogo, gliela ha sicuramente trasmessa lui, con la sua grinta, genialità e tanta voglia di preservare questo luogo incantato. Mario aveva già intenzione di andare in pensione…. e come si dice…. da cosa nasce cosa.

Chiara mi spiega che ora la produzione è al termine, il grosso si concentra nel mese di luglio. Riguardo allo smercio, il Piccolo Frutto fornisce alcuni supermercati in Valle, due Iper e varie pasticcerie e ristoranti in provincia di Como. Parte del raccolto lo si può ritrovare anche nel punto vendita direttamente in azienda.Oltre al fresco hanno ampliato la gamma dei loro prodotti lavorativi, prediligendo la linea senza zuccheri aggiunti, al fine di mettere in risalto il gusto della materia prima. Dall’anno scorso hanno inoltre iniziato a preparare su ordinazione, confezioni regalo, cesti natalizi e bomboniere (utilizzando i loro prodotti).

Pensieri per ricorrenze

Mi complimento con Chiara e la lascio nel suo paradiso con la promessa di ritornare presto, è stato davvero un piacere conoscerla, vedere la trasformazione del luogo e l’ampliamento della produzione.

Manuela Valletti

wp_121693

GIORNALE DELLA VALLE INTELVI NATO NEL LUGLIO 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *