L’intervento dei Sindaco Riva è inerente al superamento del dissesto idrogeologico al fine di evitare per il futuro quanto accaduto nella recente alluvione:

“Se non interverremo per tempo, con la bonifica dei fiumi e del suolo, non risolveremo i problemi.
Ora si deve lavorare al ripristino delle infrastrutture e alla mitigazione dei fiumi, e non solo in montagna.

Occorre attuare una strategia condivisa, nella quale i Comuni dovranno partecipare come proponenti di idee con l’unico obiettivo arginare questa crisi sui cambiamenti climatici.

Di fondamentale importanza è l’azione di prevenzione da porre in atto per evitare situazioni di potenziale pericolosità per cose e persone, tramite l’eliminazione dei fattori di rischio che potrebbero causare la formazione di occlusioni in alvei con conseguente innesco di fenomeni erosivi e, in casi estremi,di colate detritiche.

Il fine ultimo è quello di permettere agli abitanti del paese, ai turisti ed agli escursionisti di approcciarsi in totale sicurezza al territorio montano, si rende necessario mantenere un ottimale stato di manutenzione della rete idrica costituente il reticolo minore.

I giovani eletti saranno i protagonisti della ripartenza.
I comuni sono pronti ad affrontare e vincere questa sfida, sempre nell’esclusivo interesse dei cittadini!”

*Dal 2019 Aldo Riva

Rappresenta i Comuni della Provincia di Como nella Consulta Anci giovani Lombardia e nel Dipartimento Piccoli Comuni e Aree Montane

Manuela Valletti

Di VALLE INTELVI NEWS

Giornale con notizie della Valle Intelvi ma con uno sguardo attento sul mondo

Un pensiero su “Aldo Riva, Sindaco di Dizzasco, alla XI Assemblea ANCI dei Giovani Amministratori a Roma”
  1. Un bravo al sindaco Aldo Riva è una persona con le idee molto chiare e spero che altri sindaci lo seguano nei progetti che ha in mente. Complimenti signor Sindaco.

Rispondi a Giuliano Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.