Buone prospettive per il lavoro in Svizzera

Migliorano le prospettive sul mercato del lavoro in Svizzera: per la prima volta dall’inizio della crisi pandemica le aziende che intendono assumere personale nei prossimi mesi superano quelle che programmano riduzioni di organico.

L’indicatore sull’occupazione messo a punto dal Politecnico di Zurigo (Kof) segnala in aprile un sensibile incremento (da -6,3 punti a -1,8 punti) delle prospettive di impiego rispetto al primo trimestre.

L’analisi effettuata dal Centro di ricerca congiunturale federale sulle aspettative delle imprese elvetiche evidenzia il recupero quasi completo della flessione causata dal Covid-19 e un ritorno a livelli leggermente inferiori a quelli dalla media pluriennale.

L’evoluzione positiva si riscontra in buona parte dei rami economici (in particolare assicurazioni, servizi, costruzioni, commercio all’ingrosso e industria manifatturiera), ad eccezione del settore alberghiero e della ristorazione, che è addirittura peggiorato rispetto ai tre mesi precedenti.

FONTE:

Leonardo Spagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *