Regione Lombardia: offrire cultura e aiutare gli artisti

 La nostra regione ci prova ad aiutare gli artisti e lo fa in modo dignitoso per loro, facendoli lavorare e trasmettendo lo spettacolo che terranno in streaming sul proprio sito web, ovviamente pagandoli.

Si tratta degli spettacoli già previsti da “Opera Lombardia” e “Lombardia lo spettacolo continua”, e precisamente per l’Opera è previsto un unico cartellone per i teatri della tradizione operistica della nostra regione: il Teatro Grande di Brescia, il Teatro Sociale di Como, il Teatro Ponchielli di Cremona, il Teatro Fraschini di Pavia e la Fondazione Donizetti di Bergamo.

Il secondo cartellone è quello di “In Lombardia lo spettacolocontinua“ e prevede 6 spettacoli: tre si terranno rispettivamente nei teatri comunali di Lodi, Sondrio e Monza, in collaborazione con i Comuni e gli altri tre all’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia a Milano.

L’assessore regionale Stefano Bruno Galli conferma l’intento della regione: tenere i teatri aperti seppur in modalità streaming, far lavorare gli artisti e continuare a offrire cultura a tutti. Vogliamo dare un segnale chiaro e preciso: far ‘vivere’ le attività ed entrare nelle case dei cittadini offrendo cultura. Questa modalità di fruizione degli spettacoli è rispettosa delle regole e dei diritti degli artisti e degli spettatori”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *